Edizioni Labrys


Vai ai contenuti

Menu principale:


Ermenuetica del conflitto - Il conflitto nella prospettiva sociologica

Libri

Emeneutica del Conflitto
Il conflitto nella prospettiva sociologica

Vol. I

Lo studio del conflitto può venire in aiuto alla scienza e al ricercatore, fornendogli idee e prospettive per inquadrare i problemi?
Può, a certe condizioni, essere considerato una scienza, sebbene necessariamente «soft»?
La “conflittologia”, secondo l’autore, rappresenta una prospettiva in grado di «coagulare riflessioni, discussioni, sollecitazioni e provocazioni, provenienti da approcci culturali differenti, ma ha anche l’ambizione di contribuire a modificare l’approccio al conflitto, di favorire un cambiamento di epistéme».
Una prospettiva agnostica, curiosa e che non accetti deleghe, sarebbe garanzia di distacco e, quindi, possibilità di approfondimento oltre che antidoto all’invadente dimensione etica del conflitto.

MICHELE LANNA
ricercatore di sociologia del diritto, della devianza e mutamento sociale, è professore aggregato di sociologia del conflitto, antropologia giuridica e profili socio-giuridici della governance, presso la Seconda Università di Napoli.
Avvocato e giornalista è direttore della Rivista Italiana di
Conflittologia e dal 2011 presidente del Consorzio Universitario dell’Africa e del Mediterraneo.
Tra le sue pubblicazioni: “Mediazione, Sistemi e Culture. Reportage sulle comunità immigrate in Campania” (Edizioni Melagrana, 2006); “Somalie. Dalla democrazia pastorale al conflitto interclanico” (Edizioni Labrys, 2008); “Violenza televisiva e comportamenti devianti” (Edizioni Labrys, 2009); “Vittime immigrate” (Franco Angeli, 2010).


Videolabrys | Catalogo pubblicazioni | Distribuzione | Condizioni di vendita | Libri | DVD | E-book | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu